Sequestrati cibi scadenti in 3 locali

polizia-municipale-2Palermo, 6 ottobre 2013 – Circa 95 chili di alimenti in cattive condizioni igieniche sono stati sequestrati a Palermo dalla polizia municipale in tre diversi attivita’ di ristorazione di via Orologio, assieme a impianti per la conservazione e la cottura dei cibi. I titolari sono stati inoltre multati per occupazione di suolo pubblico e uno di loro e’ stato denunciato per frode in commercio. E’ il gestore del locale “Da Bacco”, dov’e’ stata scoperta la maggior quantita’ di cibi scadenti, 65 chili di carni e pesci surgelati, e che peraltro nei suoi menu non faceva nessun riferimento all’uso di prodotti congelati che venivano quindi spacciati per freschi. Gli altri sequestri sono stati eseguiti in due paninerie, una delle quali e’ risultata abusiva. (AGI)