Chiede mille euro per lavori, ingegnere Comune arrestato

volante-poliziaLecce, 10 ottobre 2013 – Nello scorso mese di giugno, al momento del pagamento della fattura per alcuni lavori effettuati per conto del Comune, aveva chiesto al titolare di una societa’ di servizi mille euro, ma l’imprenditore ha denunciato l’episodio alla Polizia che, dopo la consegna di 950 euro, ha arrestato in flagranza di reato Lucio Orlando, di 55 anni, ingegnere dell’ufficio tecnico del Comune di Taurisano, accusato di concussione. Dopo la richiesta di denaro fatta da Orlando nel mese di giugno, l’imprenditore ha finto di acconsentire, riservandosi di comunicare la data in cui avrebbe consegnato il denaro. Lo scorso 8 ottobre, poi, l’imprenditore si e’ presentato alla Polizia, specificando che l’ingegnere del Comune gli aveva fissato un appuntamento per il giorno successivo. Ieri, Orlando ha ricevuto 950 euro in banconote precedente fotocopiate dalla Polizia che alla fine dell’incontro tra i due uomini ha arrestato il dipendente comunale: ora, su disposizione del pubblico ministero, si trova ai domiciliari.(ANSA)