Debitore picchiato e “incaprettato”, 3 arresti

carabinieri_arrestoSiracusa, 10 ottobre 2013 – Hanno prima picchiato con un bastone e poi “incaprettato” un ambulante di 31 anni che ieri pomeriggio stava raccogliendo olive in un fondo agricolo. Gli autori del gesto sarebbero Giovanni Costa, 29 anni, e Francesco e Sebastiano Gozzo, fratelli di 36 e 43 anni, arrestate dai carabinieri di Avola (Siracusa) con l’accusa di tentato omicidio in concorso. Secondo la ricostruzione dei carabinieri, la vittima tempo fa avrebbe ricevuto un prestito da Costa, che ora ne pretendeva la restituzione con gli interessi. Per questo avrebbe organizzato la spedizione punitiva con i due complici. L’ambulante e’ stato soccorso da un contadino che ha chiamato il 118. Trasportato all’ospedale di Avola, e’ ora fuori pericolo. I tre indagati sono stati individuati e arrestati in base alla sua testimonianza.