Valtellina, recuperati animali bloccati in quota a causa della neve

SOS1308184Sondrio, 14 ottobre 2013 — É stata lanciata sabato da alcuni allevatori la richiesta d’aiuto per alcuni animali. Una quindicina di cavalli e sette mucche erano infatti bloccati a causa della neve a circa 2000 metri di quota tra le montagne della Valtellina. Soccorso Alpino, Vigili del Fuoco e Protezione Civile sono intervenuti e domenica sono riusciti a far scendere gli esemplari più a valle.

Secondo il comunicato ufficiale emesso dal Soccorso Alpino e Speleologico Lombardo (Sasl), sabato alcuni allevatori si sono trovati in difficoltà nella zona montana del territorio comunale di Albaredo San Marco, cittadina valtellinese confinante con Morbegno. Le condizioni meteorologiche e la neve presente impedivano infatti ai loro animali di poter scendere a valle.

I tecnici della Stazione di Morbegno della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Soccorso alpino i vigili del fuoco e la protezione civile sono saliti a 2000 metri di quota per fare un sopralluogo. Gli animali da aiutare erano un gruppo di cavalli, tra cui alcuni giovanissimi puledri, bloccati nella zona dell’Alpe Pedena e sette mucche “intrappolate” a Orta Soliva, nei pressi del Passo San Marco.

Domenica mattina i soccorritori, coadiuvati dall’elicottero, sono riusciti ad “incanalare” gli animali e a condurli più in basso. Gli esemplari sono stati lasciati poco prima delle 13 presso l’Alpe Piazza, a circa 1800 metri di quota, dove la strada era sgombra da neve e le condizioni meteorologiche erano più favorevoli.