Altera tono voce e chiama pusher del figlio, mamma lo fa arrestare

carabinieri3Pisa, 15 ottobre 2013 – Chiama fingendo una voce di bambina un numero con un nome “sospetto” conservato nella rubrica del figlio. Lo ha fatto una madre che, a Pisa, è riuscita a far arrestare lo spacciatore che da tempo riforniva molti minorenni, fra cui suo figlio. I carabinieri di Marina di Pisa sono così riusciti a risalire all’identità dell’uomo e, nel giorno fissato per l’appuntamento, si sono presentati dallo spacciatore, arrestandolo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.