Ruba per 20 anni identità al fratello, arrestato

cc113Verona, 17 ottobre 2013 – Per 20 anni ha rubato l’identità al fratello, usando il suo nome e i suoi documenti. Così un 46enne barese residente da molti anni a Verona è stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di false attestazioni a pubblico ufficiale e utilizzo di documenti falsi.

Tutto ha avuto inizio nel 1993, quando l’uomo, trasferitosi dalla Puglia, ha clonato l’identità del fratello di tre anni più giovane, emigrato in Germania. Il 46enne aveva ottenuto anche l’assegnazione di un alloggio popolare.