Nessuna minaccia a figlie ex amante, assolta Patrizia D’Addario

patrizia_d_addarioBari, 18 ottobre 2013 – Il Tribunale di Bari ha assolto Patrizia D’Addario dai reati di minacce, ingiurie e lesioni nei confronti delle figlie dell’ex amante ‘perché il fatto non sussiste’. Non luogo a procedere, invece, per le molestie telefoniche ai danni delle due ragazze, per intervenuta prescrizione. La procura aveva chiesto la condanna della escort a 80 giorni. D’Addario era accusata di aver tentato di investire la più piccola delle due ragazze e di aver offeso e minacciato entrambe le ragazze. (ANSA)