Ambulante costretto a spostarsi da sfruttatori prostituta, arrestati 2 albanesi

carabinieri20Torino, 18 ottobre 2013 – Hanno piu’ volte minacciato un commerciante ambulante di lasciare l’area in cui costringevano a prostituirsi una ragazza di 20 anni e l’hanno anche costretto a consegnare i proventi della sua attivita’ per evitare danni: i carabinieri del comando provinciale di Torino hanno arrestato tre persone, due di nazionalita’ albanese (30 e 32 anni) e un italiano di 60 anni. Sui tre pendeva un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per favoreggiamento della prostituzione, ma ai primi due sono contestate anche le minacce aggravate e l’estorsione nei confronti dell’ambulante, reati commessi a Rivalta di Torino, sulla strada provinciale 175 tra i mesi di maggio e giugno 2013.