Aveva appena incassato il “pizzo”, arrestato esattore

questura cataniaCatania, 19 ottobre 2013 -Un presunto esattore del racket delle estorsioni, Domenico Grasso, 39 anni, è stato arrestato dalla squadra mobile della Questura di Catania dopo avere incassato il ‘pizzo’ da un’impresa di un paese alle pendici dell’Etna. L’uomo è stato bloccato con 1.050 euro in tasca: la ‘tangente’, secondo l’accusa, che la ditta versava trimestralmente da anni alla mafia, e in particolare al clan Mazzei. Su disposizione della Dda della Procura di Catania, Grasso è stato condotto in carcere. (ANSA).