Carceri, due agenti Penitenziaria aggrediti da detenuto straniero

penitenziariaRoma, 19 ottobre 2013 – Due agenti della Polizia Penitenziaria sono stati aggrediti, per futili motivi, questa mattina a Cuneo da un detenuto straniero. Ne da’ notizia il Sindacato autonomo polizia penitenziaria, che aggiunge che i due sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso ed esprime loro ”vicinanza e solidarietà” . Il Sappe ricorda poi alcuni numeri: ”nei primi sei mesi del 2013 nelle carceri italiane ci sono stati tantissimi eventi critici: 18 suicidi, 545 tentati suicidi sventati dalla Polizia Penitenziaria (e dei quali, colpevolmente, non si parla quasi mai), 3.287 atti di autolesionismo, 1.880 colluttazioni e 468 ferimenti. Cifre spaventose – commenta il segretario generale, Donato Capece – che dovrebbero far comprendere in quali critiche situazioni lavorano ogni giorno i poliziotti penitenziari, come purtroppo dimostra chiaramente l’aggressione di questa mattina ai due colleghi di Cuneo”.