Operaio morto sul lavoro, donati gli organi

autopsiaPerugia, 19 ottobre 2013 – Erano da tempo in attesa di trapianto, le quattro persone cui sono stati impiantati gli organi dell’operaio romeno morto mercoledì scorso in un incidente sul lavoro a Gualdo Tadino. La notte scorsa i reni sono stati impiantati in un 44enne di San Benedetto del Tronto ed in un 58enne di Viterbo. I due interventi sono perfettamente riusciti e si aggiungono a quelli compiuti dai chirurghi dell’ospedale Cardarelli di Napoli, dove sono stati trasportati cuore e fegato dell’operaio romeno. (ANSA)