Roccia in bilico da 170 milioni di anni buttata giù da due turisti, che si vantano in Rete (video)

SOS1308327Utah (Stati Uniti), 20 ottobre 2013 – Il Goblin Valley National Park di Green River, nello Utah, è una valle costellata di curiose formazioni rocciose a forma di «fungo» («goblins», folletti). È un paesaggio spettacolare, dall’aspetto quasi «alieno». Le rocce di questo tipo sono anche chiamate «hoodoo» e sono il risultato dell’erosione millenaria di materiali di diversa consistenza, dall’arenaria alla pietra più dura e difficile da modellare. Ovviamente il parco nazionale è visitato ogni settimana da centinaia di turisti. Due di loro, nei giorni scorsi, hanno fatto cadere una roccia millenaria e pubblicato le immagini su Internet.

La roccia era lì da circa 170 milioni di anni, ma è bastato un attimo – poco meno di un minuto – per rovesciarla. I tre vandali dello Utah, capi scout americani, hanno ricevuto dozzine di minacce di morte dopo aver diffuso il filmato su Facebook, riporta il giornale Salt Lake Tribune. Ora rischiano un’accusa penale. Gli autori della bravata, però, si difendono affermando che la roccia era pericolante e avrebbe potuto ferire un turista. Anche l’organizzazione degli scout d’America ha preso le distanze da quella deprecabile «impresa».

.