Disabile tenta darsi fuoco davanti al tribunale

comoComo, 21 ottobre 2013 –  Drammatica protesta davanti al Tribunale di Como dove un disabile si e’ cosparso di liquido infiammabile minacciando di darsi fuoco. Fortunatamente ad evitare il peggio un addetto alla sicurezza che e’ subito accorso strappandogli dalle mani l’accendino prima che potesse utilizzarlo. Protagonista un 42enne residente a Bregnano (Como) costretto su una sedia a rotelle. Dopo essere arrivato davanti all’ingresso del Palazzo di Giustizia ha chiesto di parlare con un Giudice. Quindi e’ entrato, e’ salito al piano dove si trovano le cancellerie dove pero’ non sarebbe riuscito a spiegare chiaramente le sue necessita’ e richieste. Pare volesse lamentare il fatto che ha bisogno di una badante che non puo’ permettersi. Una volta uscito dal palazzo, sul piazzale davanti all’ingresso, ha estratto un flacone colmo di alcol che si e’ rovesciato addosso impugnando poi un accendino. Il tempestivo intervento della guardia giurata, aiutato da un avvocato, ha evitato il peggio. Sul posto sono poi arrivati agenti della polizia e i soccorritori del 118 che, a fatica, sono riusciti a calmarlo. (AGI)