In Italia 30mila minori vittime di abbandono e violenze allontanati da famiglie

minoriMilano, 21 ottobre 2013 – In Italia sono quasi 30mila i minori allontanati dalle famiglie di origine perché vittime di abbandono, violenza e abusi. Circa la metà, a causa di situazioni di particolare emergenza, viene affidata a strutture di accoglienza e vive lontano da un vero nucleo familiare. Di questi 1 su 2 rimane nelle comunità per un periodo di oltre due anni. Lo ricorda la Onlus L’Albero della Vita Onlus, che lancia la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi ‘Nessun bambino escluso’ con sms solidale. (ANSA)