Si fingono finanzieri e tentato rapina in casa. Le vittime reagiscono, arrestati

polizia40Palermo, 21 ottobre 2013 – Ha suonato al campanello della villa, dicendo di essere un finanziere lì per la notifica di un verbale. Quando il padrone di casa è uscito sono spuntati 2 complici con il volto coperto da passamontagna ed armati di pistola, che lo hanno spinto all’interno dell’abitazione. È stata la moglie, rimasta in casa, ad attivare l’allarme. Ha serrato la porta e colpito al volto uno dei rapinatori, causandogli una ferita allo zigomo. I tre si sono dati alla fuga ma sono stati intercettati poco dopo dai poliziotti. È accaduto a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani. La polizia ha arrestato Antonino Pilato, 19 anni, Vito Daniele Beltrallo, 22 anni, e un 17enne con l’accusa di tentata rapina e porto d’arma da fuoco. In seguito alla perquisizione dell’auto e in casa dei malviventi sono state ritrovate armi e attrezzature per compiere scassi e rapine.