Incendio in appartamento, imprigionati dal fumo gli inquilini. Salvata donna incinta

vigili fuoco poliziaGenova, 22 ottobre 2013 – L’incendio in un appartamento al civico 34 di via Bainsizza, a Sturla, ha imprigionato decine di persone nei loro appartamenti invasi da un denso fumo. Per liberarli, i pompieri hanno prestato loro le maschere d’ossigeno che gli sono state necessarie per risalire i cinque piani del caseggiato. Tra i soccorsi anche una donna al nono mese di gravidanza che abitava proprio nell’alloggio sopra quello andato a fuoco. Quattordici le persone ricoverate in “codice giallo” negli ospedali Galliera e San Martino con i sintomi dell’intossicazione da fumo. L’incendio si è sprigionato dal condizionatore di una pensionata di 86 anni che abita al quarto piano. “Ero in casa quando ho sentito un gran botto – spiega l’anziana – e ho visto le fiamme. Per la paura sono scappata dai vicini e abbiamo telefonato ai vigili del fuoco”. Tre dei quattordici inquilini ricoverati non potranno rientrare a casa stasera: i loro appartamenti sono stati sigillati dai vigili del fuoco. Il comune offrirà loro una residenza finché i rilievi della squadra investigativa non saranno terminati.