Pestato per una rapina, arrestati 2 romeni. Riconosciuti per i tatuaggi

polizia14Bologna, 22 ottobre 2013 – Picchiato selvaggiamente da due ragazzini che hanno provato a derubarlo in un sottopasso. Una brutale aggressione in pieno giorno, avvenuta il 26 agosto a Bologna, del quale è stato vittima un 46enne pugliese, residente in città da tempo. La polizia è riuscita a identificare i colpevoli e li ha arrestati. Si tratta di due romeni di 17 e 18 anni: il tatuaggio tribale che ha sul braccio Ilie Maradona Zamfir, il più grande dei due, è stato fondamentale per rintracciarli. Entrambi erano già conosciuti dalla forze dell’ordine per una lunga lista di precedenti furti e rapine.