Vigile picchiato per una multa, fermati padre e figlio

carabinieri notte3Palermo, 22 ottobre 2013 – Un uomo e suo figlio sono stati fermati dai carabinieri a Misilmeri (Palermo) dopo aver malmenato il vigile urbano che aveva appena multato il piu’ giovane dei due per aver parcheggiato irregolarmente un motofurgone. L’agente della polizia municipale nel tentativo di intimorire i picchiatori ha sparato quattro colpi in aria con la sua pistola d’ordinanza. E’ stato poi soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato in ospedale a Palermo. (AGI)