Velista disperso: i soccorsi lo cercano, lui nuota fino a riva

guardia costieraLivorno, 23 ottobre 2013 – Si rovescia con la sua barca a vela a mezzo miglio da San Vincenzo (Livorno) e quando arrivano i soccorsi della Capitaneria il velista, 62 anni di Follonica (Grosseto), che al momento sembrava scomparso in acqua ed erano cominciate le ricerche, aveva gia’ raggiunto da solo a nuoto la riva, sano e salvo. La guardia costiera ha avviato comunque le indagini per cercare di ricostruire con precisione la dinamica dell’incidente. L’uomo e’ finito in mare nel primo pomeriggio in seguito a una ‘scuffiata’ della sua barca. Una segnalazione pervenuta alla capitaneria di Piombino indicava un uomo a bordo di una piccola barca a vela con indosso una muta nera e senza giubbotto di salvataggio, in difficolta’ al largo. Subito sono partite due motovedette da Piombino e Portoferraio ma quando i due natanti di soccorso sono arrivati sul posto del velista non c’era traccia. Sono quindi cominciate le ricerche attorno all’ imbarcazione, seguendo le correnti. Viene allertato anche l’elicottero, che poi viene bloccato: nel frattempo infatti gli uomini della guardia costiera avevano avvistato con il binocolo un uomo sulla spiaggia che corrispondeva alla descrizione. Si trattava proprio del velista scomparso che da solo era riuscito a tornare a riva. L’uomo e’ stato quindi sentito dalla Capitaneria che ha poi diramato un avviso ai naviganti segnalando l’imbarcazione alla deriva poiche’ non era stato possibile recuperarla a causa delle condizioni del mare che si facevano sempre piu’ proibitive.(ANSA)