Droga: residenti denunciano spaccio, due arresti

pattuglia carabinieri 112Livorno, 24 ottobre 2013 – Operazione antidroga dei carabinieri di Livorno che dietro segnalazione di alcune residenti hanno arrestato due spacciatori di sostanze stupefacenti del centro citta’. In manette sono finiti un 23/enne dominicano, gia’ agli arresti domiciliari e sorpreso a spacciare 5 dosi di marijuana, e un 33/enne di origine albanese, anch’egli sorpreso mentre vendeva alcune dosi di stupefacente. Preoccupate per i loro figli, ed esasperate dal continuo spaccio sotto casa, alcune donne residenti in piazza Magenta, nel centro di Livorno, hanno contattato i carabinieri che grazie alla segnalazione sono riusciti ad arrestare i due spacciatori. I militari hanno accertato che il 23/enne, che si trovava gia’ agli arresti domiciliari, usufruiva dei permessi concessi dal magistrato per effettuare l’attivita’ di spaccio: arrestato in flagranza mentre spacciava, a casa del giovane, nel corso della successiva perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno anche rinvenuto e sequestrato 8 piante di marijuana, 85 grammi della stessa sostanza e un bilancino di precisione oltre al materiale per il confezionamento delle dosi. Stessa sorte per il 33/enne albanese al quale sono state invece rinvenute dopo l’arresto altre 8 dosi di marijuana, 5 grammi di hashish e 545 euro in contanti. Per entrambi infine sono scattati gli arresti domiciliari. (ANSA).