Ex consigliere comunale sente rumori a spara, arrestato

carabinieriCrotone, 24 ottobre 2013 –  Un imprenditore agricolo di Isola Capo Rizzuto, Fernando Riillo, di 56 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine, e’ stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Crotone per detenzione di arma da guerra clandestina, di munizioni da guerra, ricettazione ed esplosioni pericolose. Riillo, che dal 2008 fino alle elezioni amministrative del maggio scorso, e’ stato consigliere comunale a Isola Capo Rizzuto nelle fila del Pd, e’ stato ammanettato a conclusione di un movimentato episodio durante il quale sono stati esplosi anche diversi colpi d’arma da fuoco.  All’alba di oggi una pattuglia di carabinieri era impegnata in un appostamento nei pressi della azienda agricola in cui Riillo ha anche l’abitazione, in contrada Mazzotta di Isola Capo Rizzuto, dove in passato l’uomo ha peraltro subito due danneggiamenti. Avvertendo dei rumori provenienti dall’esterno probabilmente provocati dai militari, Riillo e’ uscito di casa e ha sparato due colpi di pistola in aria. A quel punto i carabinieri si sono qualificati ma l’uomo ha tentato di scappare rifugiandosi in casa; per bloccarlo, quindi, i militari hanno a loro volta sparato in aria tre colpi di pistola. Quando i militari hanno convinto Riillo ad aprire la porta, e’ scattata una perquisizione domiciliare al termine della quale e’ stata ritrovata, in un autoarticolato per il trasporto del latte, una scatola con 41 proiettili calibro 9 parabellum, quindi, nascosta in un cespuglio nel terreno dell’azienda, una pistola da guerra Walter P38 calibro 9 con un colpo in canna ed altri 6 nel caricatore. Fernando Riillo e’ stato tratto in arresto ed attualmente si trova in cella di sicurezza in attesa delle decisioni della magistratura. (AGI)