Torna libero l’ex tesoriere della Lega Francesco Belsito

SOS1308456Genova, 24 ottobre 2013 – Torna a piede libero Francesco Belsito, l’ex tesoriere della Lega Nord arrestato il 24 aprile del 2013 nella sua abitazione genovese su disposizione del gip di Milano per una ipotesi di associazione per delinquere, riciclaggio e truffa. Belsito era rimasto in carcere, a San Vittore, fino a giugno. Gli erano stati concessi gli arresti domiciliari nel giugno scorso. Oggi sono decaduti i termini della custodia cautelare e i suoi avvocati, Paolo Scovazzi e Sandro Vaccaro, confermano che da oggi l’ex cassiere del Carroccio, accusato di avere investito soldi pubblici destinati al partito in Tanzania, Cipro e Norvegia, e di altri affari illeciti, puo’ lasciare la sua abitazione.

Nell’aprile scorso erano stati colpiti da ordine custodiale per gli stessi reati anche Stefano Bonet, Romolo Girardelli e Stefano Lombardelli. Attualmente Belsito e’ indagato dalle procure di Milano, Napoli e Reggio Calabria. (AGI)