Spacciava Lsd a minorenni, arrestato. Grazie a fiuto Tagas trovate altre dosi in casa

SOS1308495Treviso, 25 ottobre 2013 – Un 19enne di Pederobba (Treviso) è stato arrestato dai finanzieri del Comando Provinciale trevigiano con l’accusa di spaccio di droga a minorenni. Gli investigatori della Gdf l’hanno prelevato nella sua casa: il fiuto di Tagas, cane antidroga, ha permesso di rinvenire diverse dosi di sostanze stupefacenti, tra marijuana e «francobolli» di Lsd, nascoste in camera da letto.

Già lo scorso anno era stato fermato dalle Fiamme Gialle di Treviso vicino a un locale notturno, ma avendo una modica quantità se l’era cavata con una segnalazione al Prefetto. Ora, invece, risponderà del reato di spaccio di stupefacenti, con l’aggravante della cessione effettuata nei confronti di minori. (ANSA)