Stalker si finge moribondo per sedurre una ragazza, arrestato

carabinieri_arrestoMilano, 25 ottobre 2013 – Per sedurre una ragazza minorenne ha finto di avere una malattia mortale, ma quando la giovane ha scoperto l’inganno e lo ha allontanato, il bugiardo si è trasformato in stalker. Per questo un ragazzo di 21 anni è stato arrestato a Milano dai carabinieri della compagnia Porta Vigentina per stalking nei confronti di madre e figlia moldave, che si erano rivolte ai militari per allontanarlo.

La storia è iniziata quando Irina ha conosciuto Boris, che è di origine russe, durante le vacanze. Per andare oltre la semplice amicizia, il ragazzo ha inventato la storia della malattia per convincerla ad andare a letto con lui, riuscendo quasi a ingannare Irina. Ma poi la moldava ha scoperto la verità guardando il profilo Facebook del 21enne e così lo ha allontanato, cosa che ha dato inizio alle persecuzioni.

Boris ha iniziato un bombardamento di messaggi sul cellulare, e successivamente ha danneggiato più volte l’auto della madre della vittima, una 37enne che lavora in una casa di cura. Dopo numerosi episodi denunciati, ieri la procura ha emesso un ordine di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del 21enne. (TgCom24)