Uccide moglie e ferisce nipote, movente sarebbe lite in famiglia

carabinieri14Milano, 26 ottobre 2013 – E’ successo tutto nel giro di pochi minuti, sull’uscio della loro casa di corte, a Calvisano, piccolo Comune in provincia di Brescia, tra le 7.30 e le 8 di questa mattina. L’84enne che ha ucciso con una serie di coltellate la moglie di 83 anni a seguito di una lite si trova ancora in ospedale, in forte stato di shock, sorvegliato dai carabinieri, con l’accusa di omicidio volontario. Sara’ il pm della Procura di Brescia a decidere se disporre per lui la custodia cautelare in carcere. A disarmare l’uomo, questa mattina, e’ stato il figlio, dopo che l’anziano aveva infierito anche sul nipote, 25 anni, ferendolo al fianco. Stando alle prime ricostruzioni investigative, non sembra che l’84enne soffra di alcun disturbo particolare e che anzi abbia compiuto il gesto in condizioni di lucidita’. La famiglia, che vive insieme nella casa di corte, e’ proprietaria di un’officina a pochi passi dall’abitazione. Figlio e nipote stavano gia’ lavorando quando hanno sentito le urla della nonna, ma non sono riusciti ad intervenire in tempo. (Adnkronos)