Usa, uccide i vicini e si toglie la vita: cinque morti

px1Phoenix, 27 ottobre 2013 – Una lite tra vicini, stando alle prime deduzioni degli inquirenti, sarebbe alla base dell’ultima strage registrata negli Stati Uniti. In un due appartamenti di un complesso residenziale alla periferia di Phoenix, in Arizona, sono stati trovati 5 cadaveri incluso quello del sospetto killer, che si è suicidato dopo aver eliminato 4 vicini e due loro cani.

L’INTERVENTO DELLA POLIZIA – Il fatto è accaduto alle 14, ore locali. Gli agenti intervenuti subito dopo gli spari hanno trovato quattro due corpi nel patio della casa e due all’interno, vicini ai due cani. Il quinto cadavere, il presunto assassino, è stato rinvenuto in un appartamento adiacente, nel medesimo complesso di case. (corriere.it)