Bimba di 1 anno viveva fin dalla nascita nel bagagliaio dell’auto

SOS1308528Parigi, 28 ottobre 2013 – Terribile la vicenda di una bambina apparentemente tenuta fin dalla nascita, e per oltre un anno, dentro il bagagliaio di un’auto. L’esistenza della piccola è stata scoperta quando la madre ha portato l’auto a riparare. Allarmato da strani gemiti, il garagista ha aperto il cofano e ha chiamato subito la polizia. La bambina è apparsa nuda, sporca e febbricitante. E’ accaduto in Francia.

La madre, una disoccupata di 45 anni di origine portoghese, “non sembrava aver coscienza della gravità del suo comportamento”, riferisce il garagista, citato dal quotidiano Le Figaro. Ai poliziotti, la donna ha detto di aver nascosto a tutti la nascita della bambina. La madre della piccola e il compagno, un muratore portoghese disoccupato di 40 anni, sono stati tutti e due formalmente accusati di “violenza abituale” e “privazione di cure” e lasciati in libertà vigilata. L’uomo ha negato di conoscere l’esistenza della piccola. La coppia ha altri tre figli, una bimba di quattro anni e due maschi di 9 e 10, che vanno regolarmente a scuola e sono stati affidati ai servizi sociali.
La famiglia vive a Brignac-la-Plaine, un piccolo centro della Dordogna. Secondo quanto riferisce la procura, che ha incriminato i genitori, la bambina presenta “importanti ritardi fisici e psicomotori”, non parla ed è troppo piccola e leggera per la sua età, stimata attorno ai 15 mesi. La vicenda è stata scoperta venerdì ma il padre della piccola, fermato la sera stessa, era così ubriaco che non è stato possibile interrogarlo prima di sabato. (adnkronos)