Maxiconfisca beni a imprenditore da 120 mln di euro: 33 società, case e 1 albergo

diaRome, 29 ottobre 2013 – Maxiconfisca di beni da parte della Dia di Roma e Reggio Calabria ad un imprenditore romano, Federico Marcaccini, 43 anni. Sotto sequestro 33 società, case nel centro di Roma, un albergo a Taormina, l’immobile del Teatro Ghione per un valore di 120 milioni di euro. La confisca è divenuta definitiva dopo la pronuncia della Corte di Cassazione che ha dichiarato l’inammissibilità dei ricorsi proposti dall’interessato, condannandolo, tra l’altro, al pagamento delle spese processuali. (ANSA)