Compra un iPhone Apple su Internet, gli spediscono 2 mele

iphone taroccoVercelli, 29 ottobre 2013 – Ha acquistato l’ultimo modello dell’iPhone in rete, su un sito di aste online, pagandolo, ovviamente, la metà del prezzo. Qualche giorno dopo è arrivato il pacco. In ogni senso, perché all’interno della scatola il truffatore burlone aveva messo due mele, simbolo della nota casa americana Apple. E’ solo una delle tante truffe che ogni giorno vengono denunciate alla polizia Postale. Almeno 50 quelle raccolte dalla sezione di Vercelli ogni mese, in una città che sembra essere colpita dal boom di truffe online. Lo stesso fenomeno, nelle stesse dimensioni, è ben noto anche ai carabinieri. La settimana scorsa un 22enne di Collegno ha pagato con assegni falsi un vercellese che aveva messo in vendita online un orologio e un anello. Ad accorgersi della truffa il malcapitato che, una volta in banca per depositare gli assegni ha scoperto il raggiro denunciando tutto ai militari. I carabinieri, una volta perquisito l’appartamento del giovane, hanno scoperto un vero e proprio regno della truffa: oltre ai monili c’erano molti capi “firmati” per bambino, un migliaio di occhiali da sole e pezzi di ricambio per auto originali e ancora imballati. Merce del valore di 10mila euro proveniente da raggiri commessi in Liguria, Umbria e Trentino. (LaStampa.it)