Evade Iva per 200mila euro e scappa all’estero, denunciato

gdfPotenza, 30 ottobre 2013 – Un imprenditore di Matera – che tempo fa ha trasferito la sua residenza all’estero – è stato denunciato dalla Guardia di Finanza alla Procura della Repubblica con le accuse di frode fiscale e bancarotta fraudolenta. L’imprenditore ha frodato il fisco (l’Iva per 200 mila euro) e ha fatto andare in bancarotta la sua ditta di commercializzazione di prodotti informatici per sottrarre soldi ai creditori per una somma pari a 1,3 milioni di euro. (ANSA)