Protesta disoccupato col cappio al collo, da giorni in tenda chiede lavoro

raffaele tiruCagliari, 30 ottobre 2013 – Si è arrampicato sulla stretta terrazzina sopra l’ingresso del Consiglio regionale con una corda al collo. Un gesto di disperazione legato alle sue condizioni di salute e alla disoccupazione. Protagonista Raffaele Tiru, di 40 anni, di Perdaxius, da 16 giorni “vive” e trascorre anche le notti in tenda sotto i portici di via Roma per chiedere un posto di lavoro che gli dia la possibilità di mantenere sé stesso e la sua famiglia. Dopo alcuni minuti è stato convinto a desistere. (ANSA)