Sequestrati 30kg di hashish, valore 300mila euro. Arrestato 29enne albanese

sequestro 30 chili hashishTeramo, 30 ottobre 2013 – Trenta chilogrammi di hashish sono stati sequestrati dagli agenti della squadra mobile di Teramo in un’operazione che ha condotto all’arresto di un albanese. L’attività di contrasto al traffico di sostanze stupefacenti è stata condotta ad Alba Adriatica (Teramo).

Trecento panetti di hashish da un etto ciascuno erano nascosti in un garage dove gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo, diretti dal vicequestore aggiunto Gennaro Capasso, hanno bloccato ieri sera l’albanese Serian Galica, 29 anni, in passato operaio ma oggi disoccupato, finito in manette con l’accusa di essere uno dei rifornitori del mercato dei medi spacciatori della costa vibratiana. Trecentomila euro è il valore stimato sul mercato della sostanza stupefacente. L’uomo è un anello intermedio ma importante per gli investigatori; il suo arresto si ritiene abbia messo in ginocchio un canale che garantiva stupefacente alla zona. Galica era seguito da tempo ma finora era riuscito a non far individuare il nascondiglio dello stupefacente. Ieri, è stato lui a portare fino al garage la polizia che ora deve individuarne la provenienza. L’albanese è stato rinchiuso nel carcere di Teramo. (ANSA)