Lei non lo vuole e lui gli brucia la casa,arrestato

pattuglia carabinieri 112Varese, 2 novembre 2013 – Non voleva arrendersi all’idea di essere continuamente respinto da quella donna della quale si era invaghito e per questo la scorsa notte ha raggiunto la sua abitazione dando fuoco a una cascina attigua. E’ accaduto a Cazzago Brabbia, in provincia di Varese. Subito si e’ capito che l’incendio aveva origine dolosa. Le indagini dei carabinieri, arrivati sul posto insieme ai Vigili del fuoco, hanno permesso di appurare che la donna era da mesi vittima di stalking da parte di un 35enne della zona che sperava di avere una relazione con lei. Questo e’ solo l’ultimo di una lunga serie di gesti che avevano reso infernale la vita della 39enne: appostamenti, pedinamenti, telefonate, messaggi, talvolta sarebbe arrivato a schiaffeggiarla. La 39enne non aveva mai voluto denunciare il suo calvario per un misto di paura e una specie di compassione nei confronti di quello spasimante ma a fronte di quanto accaduto la scorsa notte si e’ decisa a raccontare tutto. I carabinieri hanno rintracciato poco piu’ tardi il govane che avrebbe gia’ ammesso di essere l’autore del rogo e per questo e’ stato arrestato con le accuse di atti persecutori e incendio doloso. (AGI)