Picchia in strada convivente dell’ex, passanti chiamano polizia. Arrestato

polizia19Genova, 2 novembre 2013 – Picchia il convivente della sua ex fidanzata e la rissa, scatenata per strada, porta i passanti a chiamare la polizia. L’uomo, un italiano di 32 anni, era già stato denunciato dalla donna per atti persecutori. La polizia riporta alla calma i due e accerta che a carico dell’italiano risulta una misura di custodia cautelare in carcere per trasgressione alle prescrizioni impostegli a seguito di atti persecutori. Per questo viene arrestato e trasferito nel reparto medico del carcere di Marassi. (ANSA)