Pirateria: riscatti navi sequestrate hanno fruttato 400 mln di dollari

pirateriaRoma, 2 novembre 2013 – Più di 400 milioni di dollari. E’ il volume d’affari dei sequestri di navi perpetrati dai pirati del Corno d’Africa, secondo una stima dell’ammontare dei riscatti razziati fra il 2005 e il 2012. Lo riferisce un nuovo rapporto della Banca Mondiale e dell’Onu. In base al documento, la maggior parte del bottino è finita pero’ ai finanziatori che si nascondono dietro la pirateria, e non alle ciurme votate agli arrembaggi. I soldi vengono poi usati per finanziare il traffico di essere umani e armi. (ANSA)