Contributi pubblici con false dichiarazioni, 8 denunce e sequestro 200mila euro

guardia finanza6Vibo Valentia, 4 novembre 2013  – La Guardia di finanza di Vibo Valentia ha scoperto l’indebita percezione di finanziamenti pubblici da parte di soggetti incompatibili con tali benefici perché ritenuti vicini alla criminalità organizzata. Le indagini hanno riguardato il settore dell’agricoltura. Otto persone sono finite nel mirino dei finanzieri poiché nonostante fossero destinatarie di misure di prevenzione con un provvedimento definitivo hanno ottenuto contributi pubblici.

I soggetti hanno reso false dichiarazioni per ottenere le agevolazioni, risponderanno dunque dei reati di falso e truffa aggravata per l’avere tentato di aggirare la normativa antimafia. Sono stati sequestrati inoltre 200mila euro, ritenuti frutto del reato. I soggetti responsabili, oltre al profilo penale, saranno chiamati a rispondere anche del danno erariale. (Adnkronos)