Baby prostitute: procura orientata per il giudizio immediato

squilloRoma, 5 novembre 2013 – La procura di Roma, che indaga sul giro delle prostitute-studentesse di 14 e 15 anni in attivita’ in un appartamento ai Parioli, e’ orientata a chiudere in breve tempo gli accertamenti e a sollecitare, alla luce degli elementi fin qui raccolti, il giudizio immediato, che consente di approdare direttamente in un’aula di tribunale senza passare per il vaglio del gup. Una decisione definitiva verra’ presa all’esito dell’udienza davanti al tribunae del riesame (cui i difensori dei cinque arrestati – tre organizzatori del ‘giro’, la madre di una delle due prostitute e un cliente – si sono rivolti impugnando l’ordinanza di custodia cautelare) che potrebbe riunirsi non prima della prossima settimana. (AGI)

Leggi anche:
Studentesse-prostitute a 14 e 15 anni: 5 arresti per sfruttamento: una è la mamma
Prostitute a 14 anni: fino a 500euro per incontro, 5mila per weekend
“Borse firmate e tanti soldi in tasca: così ho scoperto che mia figlia era un’escort”
Prostitute a 14 anni, indagati 12 clienti
Baby prostitute per una ricarica telefonica, allarme all’Aquila