Reperti archeologici in auto, 3 denunce. Altri reperti in casa

carabinieri34Matera, 5 novembre 2013 – Tre giovani sono stati denunciati in stato di libertà alla magistratura dai Carabinieri, a Bernalda, per illecita detenzione di materiale archeologico e ricettazione. Ad un posto di controllo, i tre hanno manifestato un nervosismo che ha insospettito i Carabinieri. I reperti erano nascosti nell’auto, sotto i sedili. Altri oggetti sono stati trovati in casa: risalgono al quarto-quinto secolo avanti Cristo e provengono dall’area della Magna Grecia. (ANSA)