Escort non paga le tasse, denunciata dalla Guardia di finanza

escortPerugia, 15 novembre 2013 – Aveva accumulato 500mila euro nel giro di pochi anni facendo la escort senza pagare le tasse. La Guardia di finanza di Perugia ha scovato, denunciandola, una 30enne spagnola, di origine colombiane che, pur manifestando un elevato tenore di vita, risultava essere senza alcuna apparente fonte di reddito. Dall’analisi delle movimentazioni eseguita sul conto corrente a lei riconducibile, sono state rilevate dalla gdf numerosissime operazioni di accredito di contanti, con cadenza quasi giornaliera e anche per importi di diverse migliaia di euro, che la donna non ha potuto in alcun modo giustificare. Dai successivi approfondimenti patrimoniali e’ emerso che la 30enne aveva acquistato, nel giro di tre anni, un appartamento e un garage del valore complessivo di circa 250mila euro, ricorrendo solo per una minima parte alla sottoscrizione di un mutuo. Beni immobili che i finanzieri hanno ora segnalato all’Agenzia delle entrate per il, sequestro cautelare richiedendo altresi’ l’apertura d’ufficio di una partita Iva a nome della donna. La donna e’ stata quindi denunciata alla procura della Repubblica per evasione fiscale. (AGI)