Va in un bordello con gli amici e ci trova la sorella

squilloAtene, 15 novembre 2013 – Per un ragazzo di Atene di passaggio a Patrasso la ‘gita’ presso un bordello con gli amici si è trasformata in una ‘riunione di famiglia’. Arrivato nella stanza da letto dove poter passare del tempo in intimità a pagamento, il giovane si è trovato nuda sul letto non una prostituta qualsiasi, bensì sua sorella. La ragazza, senza lavoro, era costretta a vendere il proprio corpo per sopravvivere. Il giovane, accecato dalla rabbia, ha iniziato a picchiare la sorella richiamando l’attenzione degli amici e di altre donne del posto ma tutti i tentativi di farlo ragionare sono finiti nel vuoto. La ragazza ha prima ammesso di fare il mestiere più vecchio del mondo già da un anno e poi se l’è presa con il fratello e la famiglia, responsabili di non essersi mai resi conto delle sue difficoltà. (TgCom24)