Filippine, trovata morta un’italiana. Bonino, ”si cercano altri 2 connazionali”

Haiyan tifone7Roma, 16 novembre 2013 –  Un’italiana dispersa nelle Filippine e’ stata ritrovata morta, probabilmente per un infarto, e altre due persone mancano ancora all’appello mentre tutti gli altri di cui non si avevano notizie sono stati contattati. Lo ha riferito il ministro degli Esteri, Emma Bonino, a margine della conferenza mondiale ‘Science for Peace’ in corso a Milano. “Ce ne mancano due soli all’appello”, ha detto la titolare della Farnesina facendo il gesto di incrociare le dita. La Bonino ha spiegato che “una delle persone disperse e’ stata ritrovata, ma e’ deceduta pare a causa di un infarto, per il tifone. Gli altri di cui avevamo segnalazione sono tutti monitorati”. Dopo il passaggio del tifone Haiyan erano stati 14 gli italiani di cui non si avevano notizie. Quanto agli ultimi due dispersi il ministro avanza anche la possibilita’ che “non si riescano a mettere in contatto con l’Italia perche’ i cellulari non funzionano” e i collegamenti sono inesistenti. (AGI) 

Leggi anche:
Filippine: arrivata portaerei Usa con aiuti
L’agonia delle Filippine, ”Aiuti a rilento”
Filippine: missionario denuncia, bambini orfani vittime dei pedofili
Filippine: continua la guerra cifre sui morti
Filippine: primi aiuti dall’Italia, dalla Cooperazione farmaci e coperte