Denis Bergamini 24 anni dopo, il ricordo e le indagini

denis bergaminiCosenza, 17 novembre 2013 – Dopo la massiccia partecipazione alla fiaccolata per ricordare Denis Bergamini, il calciatore del Cosenza morto il 18 novembre del 1989 investito da un camion a Roseto Capo Spulico, l’attenzione dei familiari, degli amici dei supporters di Denis, è ora rivolta all’interrogatorio fissato per mercoledi prossimo presso la procura di Castrovillari dell’ex fidanzata Isabella Internò, unica testimone del presunto suicidio del calciatore insieme all’autista del camion che investi Bergamini, Raffaele Pisano, assolto in via definitiva, ma ora nuovamente tirato in ballo dalle indagini aperte dalla procura del Pollino dopo il corposo dossier presentato dalla famiglia che non si è mai rassegnata a quella verità ufficiale a cui in tanti non hanno mai creduto a cominciare dal giornalista Carlo Petrini, che subito dopo la vicenda e in grande solitudine ha scritto i libro “Il calciatore Suicidato”.  Ieri sera, il popolo rossoblù e i vertici del Cosenza Calcio hanno fatto sentire tutto l’affetto e la solidarietà al padre e alla sorella di Denis, affetto che non è mai venuto meno nella città dei bruzi in questi 24 anni.

Fonte: GazzettadelSud.it