Baby squillo. Procura di Roma: in un anno 400 procedimenti in materia

14 (5)Roma, 18 novembre 2013 –  Prostituzione minorile e pedopornografia sono fenomeni in aumento. Dal primo luglio 2012 al 30 giugno 2013, infatti, la Procura di Roma ha aperto circa 400 procedimenti in materia. Chi indaga, infatti, ha registrato un incremento tra il 35 e 37 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Non solo, dunque, il caso delle baby squillo che si prostituivano in un appartamento in viale Parioli, ma un fenomeno molto piu’ esteso che da un anno a questa parte, appunto, ha subito una notevole crescita.