Ristoratori e impiegati tra le vittime, arrestati 8 ‘strozzini’ a Roma

polizia48Roma, 22 novembre 2013 – La squadra mobile di Roma della polizia di Stato ha eseguito 8 ordinanze di custodia cautelare in carcere nell’ambito di una una vasta operazione anti-usura, che ha visto impegnanti oltre 100 agenti e che ha portato al sequestro di numerose attivita’ commerciali che i capi dell’organizzazione avevano aperto grazie ai ricavi dell’attivita’ di usura realizzata per anni. Lo riferisce la Questura in una nota. Tra le societa’ sequestrate – si legge in una nota della Polizia -, vi sono concessionarie di auto, abitazioni private, attivita’ di ristorazione, autovetture di lusso per un valore totale di circa 40 milioni di euro. Vorticoso il giro di affari realizzato dall’organizzazione che era riuscita a soggiogare molti cittadini, tra i quali vi erano ristoratori, titolari di societa’ a conduzione familiare, impiegati pubblici, imprenditori, titolari di negozi e di gioiellerie. (ASCA)