Sequestro di beni per 800mila euro a Giuseppe Alfieri, boss di Gela

giuseppe alfieriCaltanissetta, 22 novembre 2013 – Beni per un valore di 800mila euro, riconducibili al boss mafioso di Gela, Giuseppe Alferi, di 50 anni, sono stati sequestrati dalla polizia in esecuzione di un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Caltanissetta. Giuseppe Alferi, pregiudicato per diversi reati e per associazione a delinquere di stampo mafioso, attualmente in stato di detenzione, è ritenuto dagli inquirenti a capo di una agguerrita banda autonoma ma contigua a Cosa Nostra. (ANSA)