Omicidio Santarelli 2011: a giudizio tre ragazzi,all’epoca minorenni

santarGrosseto, 26 novembre – Sono stati rinviati a giudizio in concorso per omicidio volontario i tre ragazzi, due maschi e una femmina, accusati di aver aggredito il giorno di Pasquetta del 2011, insieme a Matteo Gorelli, unico maggiorenne all’epoca, due carabinieri della Compagnia di Pitigliano (Grosseto), uno dei quali, Antonio Santarelli, e’ morto dopo un anno di coma, mentre stavano andando ad un rave party a Sorano. I tre amici di Matteo Gorelli, all’epoca dei fatti tutti minorenni, sono stati rinviati a giudizio dal giudice del tribunale dei minori Maria Serena Favilli su richiesta del procuratore capo Massimo Floquet. L’udienza e’ stata fissata il 15 ottobre del 2014. Matteo Gorelli, per questo episodio, e’ stato condannato a 20 anni dalla Corte di Appello che ha ridotto la pena dell’ergastolo sentenziata dal gup di Grosseto Marco Bilisari. (ANSA).