Preside minaccia il 5 in condotta, ripartono lezioni in scuola occupata

occupazione rosa luxemburg bolognaBologna, 26 novembre 2013 – Sono ripartite le lezioni all’istituto tecnico Rosa Luxemburg di Bologna che era stato occupato ieri dagli studenti. In mattinata la polizia è arrivata, su richiesta della preside davanti all’entrata della scuola. I ragazzi hanno raccontato che la dirigente, Laura Villani, aveva minacciato di mettere 5 in condotta agli studenti – che a fine anno rischierebbe di portare alla bocciatura – se non avessero fatto ripartire le lezioni. (ANSA)