Fondi Piemonte, consiglieri Pd lasciano gli incarichi

regione piemonteLa decisione è stata presa sulla scia dei cosiddetti rimborsi facili e della bagarre in aula negli ultimi giorni

Torino, 28 novembre 2013 – I consiglieri del Pd hanno formalizzato le dimissioni dai loro incarichi istituzionali in Regione Piemonte. A lasciare sono stati il vicepresidente dell’assemblea regionale, Roberto Placido, il presidente della Giunta per le elezioni, Rocco Muliere, e i vicepresidenti delle commissioni. La decisione, presa sulla scia dei cosiddetti rimborsi facili e della bagarre in aula negli ultimi giorni, è stata comunicata ai competenti uffici regionali.

Oltre a Placido e Muliere, lasciano gli incarichi istituzionali che ricoprivano in seno all’Assemblea regionale anche i vicepresidenti delle Commissioni Sanità, Nino Boeti, Urbanistica, Gianna Pentenero, Ambiente, Wilmer Ronzani, e Cultura, Mauro Laus. Dimissionario anche Davide Gariglio, che era vicepresidente della Commissione Regolamento.

Agli uffici dell’Assemblea di Palazzo Lascaris sono giunte via mail anche le dimissioni del consigliere Udc Alberto Goffi dalla vicepresidenza della Commissione Commercio. Goffi non si è però dimesso dalla presidenza della Commissione speciale per compiti di indagine sulla Sanità piemontese.

Pd valuta dimissioni consiglieri – Sono orientati alle dimissioni anche dall’Assemblea regionale – ma solo da febbraio – i consiglieri piemontesi del Pd. Questo l’orientamento emerso nel corso della riunione del gruppo regionale. La decisione sarà portata alla direzione regionale del partito che si riunirà lunedì. (TgCom24)

Leggi anche:
Piemonte: tensione, insulti e botte. In Regione scoppia la rissa
Piemonte, dal dentifricio alla console Wii: i rimborsi dei consiglieri