Atti persecutori: 3° arresto in un anno per un 26enne

ArrestoReggio Calabria, 29 novembre 2013 – Un uomo di 26 anni, A.M. e’ stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Villa San Giovanni, in provincia di Reggio Calabria, per il reato di atti persecutori. I militari, qualche sera fa sono intervenuti a seguito di una richiesta d’aiuto pervenuta dall’ex compagna dell’uomo, che si e’ rivolta al numero unico d’emergenza 112, poiche’ l’uomo stava tentando di danneggiare l’ingresso della sua abitazione. Alla vista dei militari l’uomo ha tentato di dileguarsi, ma e’ stato subito bloccato e condotto in Caserma, dove e’ stato dichiarato in arresto e trasferito nella casa circondariale di Reggio Calabria. L’uomo non e’ nuovo a tali comportamenti, infatti e’ stato gia’ arrestato dai militari della Compagnia di Villa San Giovanni ben due volte lo scorso anno: a ottobre per maltrattamenti in famiglia, per aver incendiato un automezzo di proprieta’ della famiglia della ex convivente e per aver tentato di dare fuoco alla porta di ingresso dell’abitazione; a dicembre poiche’ ha incendiato sette autovetture. (AGI)