Gli trovano 2,5 kg di ‘erba’ nel bagaglio, arrestato 21enne

guardia finanza perquisizione autoRagusa, 1 dicembre 2013 – Aveva 2,5 chili di ‘erba’ nascosti nel bagaglio il 21enne nigeriano arrestato venerdì sera mentre era in procinto di imbarcarsi sul catamarano diretto a Malta. A far scattare l’allarme, il rinvenimento da parte della Security del porto di Pozzallo di un bagaglio abbandonato nelle immediate vicinanze dell’imbarco. Gli uomini della Tenenza della Guardia di Finanza di Pozzallo e i funzionari della Dogana, presenti come sempre sul posto per i controlli di rito, informati dalla security, hanno immediatamente individuato il giovane che, nel frattempo, ha tentato la fuga.

Alla domanda se il bagaglio fosse il suo, la risposta negativa del giovane non ha convinto i militari, che hanno decideso comunque di aprire il bagaglio per ispezionarlo alla presenza del ragazzo. All’interno, ben occultato tra i vestiti, un involucro di cellophane e nastro adesivo contenente i 2,5 chili di sostanza stupefacente. A tradire il giovane una foto recuperata nella memoria del suo telefono cellulare dove veniva ritratto assieme alla valigia di colore rosso che lo aveva accompagnato fino a poco prima dell’imbarco. Sequestrata la droga, il nigeriano è stato fermato e dovrà rispondere del reato di detenzione di sostanza stupefacente. (Adnkronos)